Museo Archeologico Nazionale di Napoli

11:09 am Bacheca News
Share

Museo Archeologico Nazionale di Napoli

Museo Archeologico Nazionale di NapoliIl Museo Archeologico Nazionale di Napoli è il più importante museo archeologico d’Europa grazie non solo ai ritrovamenti degli scavi di Pompei sepolta dall’eruzione del Vesuvio del 79 d.C., ma anche per le numerose collezioni, una sezione egizia ed una serie di sale che espongono pezzi di grande valore storico ed artistico.Oltre al già citato materiale venuto alla luce ad Ercolano e Pompei (bronzi, marmi, calchi, pitture, suppelletili) ed ai ritrovamenti degli scavi di Cuma, sono da annoverare la collezione Borgia di antichità etrusche ed egizie e la collezione Santagelo di monete antiche. Fra la sale vanno ricordate quelle con il grande mosaico che raffigura “La battaglia di Alessandro a Isso”, il gruppo dei Tirannicidi, il Toro Farnese e l’Ercole, le Tavole di Eraclea e le Sale del Tempio di Iside.

La storia del palazzo del Museo
La costruzione dell’edificio del Museo fu iniziata nel 1586 dal viceré di Napoli Don Pedro Giron, con l’intezione di creare una scuderia. Successivamente nel 1612 Don Pedro Fernando de Castro, viceré di Napoli dal 1610 al 1616, incaricò l’architetto Giulio Cesare Fontana di progettarvi il “Palazzo dei Regi Studi”, quello che sarebbe diventata la nuova sede dell’Università.
Nel 1777 l’Ateneo napoletano fu trasferito nel Real Convitto del Salvatore ed il re Ferdinando IV di Borbone destinò l’edificio a sede del Museo Borbonico e della Real Biblioteca. Gli architetti Ferdinando Fuga, prima, e Pompeo Schiantarelli, poi, furono incaricati di ampliare il vecchio Palazzo degli Studi per convertirlo a Museo universale. Tra le trasformazioni architettoniche, la più significative di quegli anni fu l’innalzamento del primo piano sulle due ali del palazzo.
Dopo l’Unità d’Italia, nel 1861, il Museo Borbonico divenne proprietà del nascente Stato italiano ed assunse così il nome di Museo Nazionale.

Come arrivarci:
Metropolitana (fermata “Museo” della linea 1, fermata “Cavour” della linea 2)

La stazione Museo è una delle Stazioni dell’arte della linea 1 della metropolitana di Napoli: la stazione è arredata con opere di artisti contemporanei e presenta inoltre un collegamento sotterraneo diretto col museo, in maniera tale che i viaggiatori possano recarsi direttamente al museo. Inoltre, prima dell’ingresso al museo, una esposizione permanente molto ben documentata mostra il passato archeologico di Napoli con vari ritrovamenti affiorati durante i lavori della metropolitana.

Museo Archeologico Nazionale di Napoli
Piazza Museo 19, 80135 Napoli

Share this:
Share this page via Email Share this page via Stumble Upon Share this page via Digg this Share this page via Facebook Share this page via Twitter
Lascia un commento !!

Il tuo commento

Puoi usare questi tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Nota: I commenti sono moderati dall'amministratore di sistema.